Radicamento sul Territorio, Competenza e Passione: così prosegue l’opera di rinnovamento di Forza Italia nelle Marche

Radicamento sul Territorio, Competenza e Passione: così prosegue l’opera di rinnovamento di Forza Italia nelle Marche

Share this…
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

 

Dopo la nomina di Daniele Silvetti a Commissario provinciale avvenuta qualche settimana fa e grazie al suo lavoro di paziente ricostruzione della presenza di Forza Italia nei singoli comuni della provincia di #Ancona, prosegue l’opera di costruzione e rinnovamento della classe dirigente del Movimento politico fortemente voluta dal Commissario regionale Marcello Fiori.
“Ci attendono importanti sfide elettorali e politiche – ha dichiarato in una nota Marcello Fiori – e Forza Italia intende mettere salde radici nel territorio per riconquistare la fiducia e il consenso dei cittadini, riaprendo un dialogo per troppo tempo interrotto e facendosi interprete autentica degli enormi problemi che hanno colpito la #Regione: il lavoro, la tutela di diritti fondamentali come la salute e l’assistenza, l’assenza di servizi pubblici adeguati a cominciare dai trasporti, lo stato di manutenzione e di sicurezza di strade, scuole ed edifici pubblici. Si esce da questo stato di crisi soltanto creando le condizioni per un vero sviluppo economico della Regione e dei nostri Comuni: servono investimenti pubblici nelle infrastrutture (le #Marche sono isolate dal resto d’Italia, non hanno una rete ferroviaria ed autostradale moderna, non c’è un aeroporto degno di questo nome, il porto di Ancona meriterebbe di essere enormemente sviluppato soprattutto nella sua parte destinata al turismo) e nella messa in sicurezza del patrimonio edilizio (adeguamento antisismico) e in quello del territorio. Si pensi a tutti gli interventi che sono necessari a seguito del terribile terremoto del 2016 e quelli relativi al dissesto idrogeologico. Per fare questo e per combattere l’inerzia e l’incapacità dei governi regionali di centrosinistra che hanno fatto precipitare le Marche verso il Mezzogiorno d’Italia, c’è l’assoluta necessità di un movimento politico come Forza Italia che sia il motore di un autentico e radicale cambiamento proprio partendo dai bisogni dei cittadini e dalle istanze delle categorie produttive che ha sempre rappresentato: piccole e medie imprese, artigiani, commercianti, professionisti, agricoltori, dipendenti pubblici ed impiegati. Insomma i protagonisti dell’Italia che lavora e produce e ogni giorno, in mezzo a un mare di difficoltà, manda avanti il Paese.”

Ecco il quadro delle nomine:
Vice Commissario Provinciale: Clemente Rossi (Assicuratore, assessore Comune di Falconara); Vice Commissario Provinciale: Tiziano Consoli (Avvocato, Sindaco di Poggio San Marcello)

Commissari Comunali:

ANCONA: Teresa Dai Pra’ (agente di commercio, già candidata alle Comunali 2018); FALCONARA: Franco Prete (ex Direttore Poste Falconara)
SENIGALLIA: Alan Canestrari (imprenditore, attualmente Consigliere Comunale); OSIMO: Roberto Tozzo (dipendente impresa ristorazione)
JESI: Massimo Montaruli (Avvocato); FABRIANO: Lucia Caporali (docente scuola media superiore); SASSOFERRATO: Maurizio Sebastianelli; NUMANA: Massimo Palazzesi (Imprenditore già Consigliere Comunale); SIROLO: Carletti Simone (Geometra); CAMERANO: Alfonso Ardone (dipendente azienda informatica Vice Pres. Pro Loco); CORINALDO: Cesare Morganti (Architetto, già Vicesindaco); CHIARAVALLE: Andrea D’Ascanio (dipendente azienda petrolifera); MONTE SAN VITO: Giorgio Sassi (dip. Telecom in pensione già Cons. Comunale); AGUGLIANO: Agostino Latorre
MORRO D’ALBA: Remo Gaetti (Medico in pensione ex CdA INRCA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *